Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Sindrome da rientro? Ma va!

Siete pronti all’arrivo degli articoli sulla sindrome da rientro post vacanze? Ecco. Nemmeno io.  Questo post non è fra quelli. Questo post è un ode all’autunno e alla ripartenza.  Se non si riparte, significa che si sta fermi, e a stare fermi viene la muffa alle dita dei piedi e ci si impolvera tutti.
Cos’è la sindrome da rientro? Assieme alle lamentele per il freddo-freddo dell’inverno e per il caldo-caldo dell’estate o per l’umido-umido della palude padana, un classico è parlare della dieta detox a gennaio, dei colori pastello in primavera e ora, a settembre, si favella a riguardo della depressione che segue il mese di agosto, ovvero: “lavoro mio non ti conosco”. È qualcosa che affrontiamo ogni anno e che sappiamo benissimo come funziona, ma di cui ce ne lamentiamo comunque.
Il livello di felicità e gioia, che ci ha pervasi sulle spiagge o camminando fra i boschi o stando semplicemente a casa con il ventilatore sparato a bombazza e l’insalata di riso nel piatto, si abbassa drasticamente l…

Ultimi post

Il branco da un lupo solo

Non ce la faccio a farcela!

Limoni e limonate

Buon Natale a chi?!

Vademecum sull’amore (da portare tecum)